Cotone: pesa il surplus globale, fase di consolidamento in arrivo

Analisi Fondamentale

Il future sul cotone ha recuperato circa il 17% dai minimi di agosto di quest’anno a 59,16 centesimi per libra (livello più basso da marzo 2016) fino ai massimi del mese scorso. A sostenere le quotazioni ha contribuito il raccolto in crescita, ma ben al di sotto delle attese.

Elemento positivo, ma che non basta in un mercato in forte surplus. Le scorte per l’anno 2019-2020 sono infatti elevate, attese al 64% dei consumi stimati. Dinamica che implica un surplus di 8 mesi su 12. Il leggero calo della produzione americana rispetto allo scorso anno ha aiutato le quotazioni, ma non è bastato per far virare in negativo il future.

Per rilanciare con forza i prezzi servirebbe un netto calo della produzione, dovuto o ai prezzi troppo bassi, che potrebbero convincere i produttori a ridurre l’offerta, oppure condizioni climatiche sfavorevoli, magari in India. La produzione in Asia infatti rimane sempre un interrogativo per le condizioni climatiche.

Analisi Tecnica

Dal punto di vista grafico, il future del cotone si trova imprigionato in un trend ribassista di lungo periodo. Un movimento ben descritto dalla trend line discendente costruita sui massimi di giugno 2018 e aprile 2019. La forza dimostrata nel rimbalzo avviato ad agosto 2019 sembra ormai svanendo dando spazio ai ribassi. Sono due i livelli da monitorare.

Al rialzo, con il superamento della resistenza collocata a 70 centesimi per libra target a 76 e 81 centesimi. Al ribasso invece 60 centesimi sembra essere il punto di arrivo dell’attuale fase discendente. In caso di break i prezzi tornerebbero a 56 centesimi, livello di supporto chiave per il cotone.

Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Guest post: Trading Room #513. Il grafico FTSEMIB weekly continua nella sua corsa rialzista, con una giornata di venerdi vera
"Governare è far credere" o forse più, "il fine giustifica i mezzi", ma il significato è chiaro lo stesso. Nel quinto
Malgrado tutto le tendenze sono mantenute e siamo arrivati ad un passo dal target. E ovviamente adesso viene il bello e sopratt
Iniziamo con le buone notizie. In Germania, crollano la produzione industriale e i consumi e soprattutto dopo decenni es
FTSEMIB 40 AGGIORNAMENTO DEL 29 FEBBRAIO 2024   Il grafico dei prezzi conferma visivamente la grande forza dell'indic
29 febbraio 2024 UNICREDIT Lettura grafica e analisi dei posizionamenti monetaria relativi alla scadenza Trimestrale Marzo e
Come vedremo nel fine settimana insieme al nostro Machiavelli, le ultime minute hanno rivelato che i governatori, sono molt
Guest post: Trading Room #512. Il grafico FTSEMIB weekly ha raggiunto vette importanti ma anche un ipercomprato molto forte.
La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato obbligazionario si comporta i
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobiliare a fare da attrattiva