Cotone: pesa il surplus globale, fase di consolidamento in arrivo

Analisi Fondamentale

Il future sul cotone ha recuperato circa il 17% dai minimi di agosto di quest’anno a 59,16 centesimi per libra (livello più basso da marzo 2016) fino ai massimi del mese scorso. A sostenere le quotazioni ha contribuito il raccolto in crescita, ma ben al di sotto delle attese.

Elemento positivo, ma che non basta in un mercato in forte surplus. Le scorte per l’anno 2019-2020 sono infatti elevate, attese al 64% dei consumi stimati. Dinamica che implica un surplus di 8 mesi su 12. Il leggero calo della produzione americana rispetto allo scorso anno ha aiutato le quotazioni, ma non è bastato per far virare in negativo il future.

Per rilanciare con forza i prezzi servirebbe un netto calo della produzione, dovuto o ai prezzi troppo bassi, che potrebbero convincere i produttori a ridurre l’offerta, oppure condizioni climatiche sfavorevoli, magari in India. La produzione in Asia infatti rimane sempre un interrogativo per le condizioni climatiche.

Analisi Tecnica

Dal punto di vista grafico, il future del cotone si trova imprigionato in un trend ribassista di lungo periodo. Un movimento ben descritto dalla trend line discendente costruita sui massimi di giugno 2018 e aprile 2019. La forza dimostrata nel rimbalzo avviato ad agosto 2019 sembra ormai svanendo dando spazio ai ribassi. Sono due i livelli da monitorare.

Al rialzo, con il superamento della resistenza collocata a 70 centesimi per libra target a 76 e 81 centesimi. Al ribasso invece 60 centesimi sembra essere il punto di arrivo dell’attuale fase discendente. In caso di break i prezzi tornerebbero a 56 centesimi, livello di supporto chiave per il cotone.

Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Le borse e le asset class più volatili hanno nuovamente avuto una settimana difficile, complice i brutti dati sulle vendite
Analisi Tecnica Dopo l'abbuffata di settimama scora il nostrano si prende una pausa di riflessione ... Va a testare l'area
Ftse Mib. Il quadro grafico dell’indice italiano si trova ancora in una fase complicata. Dal supporto a 22.800 punti ha avvi
I bond con rendimento negativo. Erano un’astrusità ma erano realistici in un contesto di QE e di inflazione ai minimi te
Oggi scadranno tutte le opzioni mensili su indici ed azioni. Si inizia alle 9,02 con le Mibo, si continua alle 12,00 ed alle 13
Uno dei tasselli più pesanti, conseguente della guerra Russo Ucraina, è sicuramente l’impennata delle materie prime. In
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ uscita rialzista ] prossim
Mercati che, dopo tre giorni di illusoria risalita, sono di nuovo ripiombati nel trend di fondo ribassista. Discreti cali in Eu
Inutile ricordare che siamo grati agli amici di Hedgeye, grandi professionisti con il loro spettacolare disegnatore che ogn
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ uscita rialzista ] prossim