Osservatorio UnipolSai 2015: per gli italiani l’agente di assicurazioni punto di riferimento, oggi e in futuro

Il 27% degli italiani tra 18 e 24 anni dichiara di consultare un agente d’assicurazioni nelle decisioni importanti, anche non collegate a prodotti assicurativi. Competenza, conoscenza personale e presenza in caso di problemi le caratteristiche più apprezzate del “consigliere di fiducia”. Questo il quadro scenario delineato dalla ricerca dell’Osservatorio UnipolSai 2015.

Lo scenario. In generale, quasi un italiano su due (42%) preferisce consultarsi con un professionista della propria città quando deve prendere decisioni o fare acquisti importanti, come quelli relativi alla salute, alla casa e all’auto. In particolare spicca, tra le figure dei professionisti del territorio, quella dell’agente assicurativo: il 24% degli intervistati preferisce coinvolgere un agente nelle decisioni importanti e la quota sale al 27% quando si tratta di giovani tra i 18 e i 24 anni.

È quanto emerge dall’ultima ricerca dell’Osservatorio UnipolSai commissionata a Nextplora e realizzata con metodologia CAWI (Computer Assisted Web Interviewing) su un campione di 4186 persone.

Quando consultarsi con un agente assicurativo? Gli italiani scelgono di consultarsi con un agente, oltre che per l’acquisto di una polizza auto (36%), soprattutto per l’acquisto di beni e servizi a protezione della casa (32%), di servizi a protezione della salute (28%) e di servizi a protezione dagli infortuni (25%): un vero e proprio consigliere personale di fiducia sulle questioni che contano.

Più in generale come deve essere il “consigliere di fiducia” ideale? Le caratteristiche peculiari che gli italiani mettono in evidenza sono da ricercare per il 56% degli intervistati nella sua reale esperienza (“deve essere un esperto”) mentre per il 31% è fondamentale la conoscenza diretta della persona; il 24% lo vorrebbe al corrente anche delle proprie abitudini di vita e il 29% del campione indica la “vicinanza” del professionista anche quando ci sono problemi. Altre caratteristiche ideali sono “l’essere dalla propria parte” (21%), il sapere rassicurare (19%) e l’essere vicino e raggiungibile facilmente (15%).

Il ruolo e le caratteristiche dell’agente assicurativo emergono in un quadro in cui più in generale il “professionista specializzato che conosco personalmente” è la figura di maggior fiducia per oltre la metà di coloro che si rivolgono al di fuori dell’ambito familiare (52%). Fiducia di gran lunga superiore a quella riconosciuta a siti web specializzati (31%) per non parlare di blog e forum online (14%).

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Nel mondo che funziona “all’incontrario” non vi sarà di certo sfuggito il grafico che ieri ho messo in apertura di Q
Ftse Mib: l'indice italiano apre positivamente oggi in attesa dei dati del lavoro USA. Un indicatore importante per vedere lo s
Come scritto nell'ultimo manoscritto di Machiavelli, una seconda ondata è più che certa in autunno, ma non sarà certo qu
Il primo semestre del 2020 passerà sicuramente alla storia per tutto quanto è accaduto. Grande protagonista ovviamente il
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] outside
Per certi versi qui in Italia iniziamo a stare meglio di altrove, anche se non possiamo abbassare la guardia. Invece in alt
Lo scorso 27 Giugno è comparso sul quotidiano Milano Finanza un articolo a firma di Guido Salerno Aletta con un titolo che
Ftse Mib. L’indice si è nuovamente fermato rimandando il rimbalzo dal livello statico dei 19.174 punti. Per avere un primo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] outside
Anche quest'anno stessa spiaggia stesso mare? Non proprio. Perché i gestori degli stabilimenti balneari si sono dovuti adeguar