Default Grecia: le scadenze di titoli di stato e gli interessi che Atene deve pagare a luglio

Scritto il alle 16:30 da redazione [email protected]

Tra il 10 e il 29 luglio la Grecia dovrà rimborsare 7,125 miliardi di euro di titoli di Stato a breve e lunga scadenza. Nello specifico, le casse di Atene dovranno ripagare 2 miliardi di euro di T-Bill a 6 mesi, 1 miliardo di euro di T-Bill a 3 mesi e 3,49 miliardi di euro per altri titoli di Stato detenuti dalla Banca centrale europea.

A questa somma vanno aggiunti altri 450 milioni di euro da rimborsare entro il 13 luglio al Fondo Monetario Internazionale, un prestito da 100 milioni concesso dalla Bei, la Banca europea degli investimenti, e 85 milioni di euro di titoli di Stato che non erano stati oggetto dell’accordo PSI, accordo nel quale gli investitori privati furono coinvolti per sottoscrivere il finanziamento del 53,5% del valore nominale dei bond governativi Greci che detenevano, con una perdita totale equivalente di circa del 75% del valore nominale.

Tra il 3 e il 29 luglio Atene dovrà inoltre pagare altri 910 milioni di euro di interessi passivi. La fetta maggiore di questi interessi spetterebbe alla Bce, con l’istituto che il 20 luglio dovrebbe incassare 695 milioni di euro. Il 29 luglio invece la Grecia dovrebbe pagare 102 milioni di euro alla Bei.

Più contenuti gli altri esborsi, pari a 67 milioni di euro per gli interessi che un titolo di Stato a 3 anni dovrebbe pagare il 17 luglio e altri 46 milioni di euro da riconoscere ai detentori di titoli di Stato greci non oggetto del piano PSI tra il 3 e il 27 luglio. Di seguito pubblichiamo un elenco riassuntivo delle prossime scadenza di Atene.

Data e importo debito in scadenza: 

10 luglio: T-bill a 6 mesi, 2,0 miliardi di euro in scadenza
13 luglio: rimborso prestito FMI, 450 milioni di euro
14 luglio: titoli di Stato fuori da accordo PSI, 85 milioni di euro
17 luglio: T-bill a 3 mesi, 1,0 miliardi di euro in scadenza
20 luglio: Titoli di Stato detenuti da Bce, 3,49 miliardi di euro
29 luglio: prestito Bei, 100 milioni di euro

Data e importo pagamento interessi su titoli di Stato e prestiti:

3-27 luglio: interessi titoli di Stato fuori da accordo PSI, 46 milioni di euro
17 luglio: interessi titoli di Stato a 3 anni, 67 milioni di euro
20 luglio: interessi titoli di Stato detenuti da Bce, 695 milioni di euro
29 luglio: interessi prestito Bei, 102 milioni di euro

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Opzioni e future 21 Ottobre. Gli indici azionari mercoledì si sono stabilizzati in modo eterogeneo, con l'S&P 500 che h
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ uscita rialzista ] prossim
Come abbiamo più volte detto, la bolla immobiliare cinese non ci ha certo colti impreparati, era una cosa nota anche al Go
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pietro Di Lorenzo, trader professionista e fondatore SOS Trader. Abbiamo parlato
Ok, lo studio della FED di Atlanta sul PIL USA, il noto GDPNow, sempre stato molto “aggressivo” nelle aspettative, nel
Opzioni e future 20 Ottobre. Indici azionari che lavorano con le stesse modalità dei giorni passati: nuovi massimi relativi
In un mercato che mi verrebbe da definire “drammatico” per la carenza di qualità e di opportunità, quando mi sembra d
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ uscita rialzista ] prossim
Permettetemi solo una nota, anche se sarà poco gradita da chi invece è un fan sfegatato del genio di Elon Musk proprio ne
Gli indici azionari hanno chiuso in modo eterogeneo, con l'S&P 500 che ha registrato un nuovo massimo relativo mentre gli i