Il bonus fiscale da 80 euro? Per ora contribuisce a far crescere a doppia cifra le aziende associate Univendita

Il primo semestre 2014 delle aziende associate Univendita si è chiuso con un fatturato di 674 milioni e 310 mila euro, pari a una crescita del 10% rispetto all’anno precedente. La progressione dei primi sei mesi dell’anno è frutto di un trend rialzista consolidato: il primo trimestre si era chiuso con un +6,2% nonostante l’Italia nel frattempo sia tornata in recessione.

“Da anni, nota il presidente di Univendita Ciro Sinatra, i nostri risultati sono in controtendenza rispetto al commercio tradizionale grazie all’efficacia della nostra formula distributiva in cui il venditore mette in gioco la propria professionalità e va a cercare il cliente finale proponendo prodotti di qualità con un servizio su misura”.

La sensazione di chi è quotidianamente a contatto con i clienti è che probabilmente a questo exploit abbia concorso in parte anche il bonus fiscale di 80 euro arrivato in primavera. Quello della vendita a domicilio è un andamento anticiclico considerando sia i dati Istat relativi ai primi sei mesi del 2014, in cui il valore delle vendite del commercio fisso al dettaglio è diminuito dell’1% rispetto al 2013, sia i dati del Pil nel secondo trimestre dell’anno, in flessione dello 0,2%.

“Il cliente si può conquistare in due modi, con le campagne di sconti o con il servizio –commenta Sinatra–: la vendita a domicilio ha optato per il secondo filone, che è una scelta vincente a patto di mettere a disposizione dei clienti professionisti della vendita competenti e motivati. Così si ottiene anche il risultato di fidelizzare il cliente”.

Nel dettaglio, i comparti più dinamici sono stati beni durevoli casa (+11%) e cosmesi e cura del corpo (+8,3%) seguiti dagli alimentari e beni di consumo casa (+7,4%). Netta crescita del comparto altri beni e servizi (+15,8%) grazie al risultato positivo ottenuto dal settore viaggi e turismo. In crescita anche l’occupazione: il numero degli addetti alla vendita cresce del 5,5% rispetto allo stesso periodo del 2013, attestandosi a quota 70.000, con una componente femminile pari all’88,6%.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Il bonus fiscale da 80 euro? Per ora contribuisce a far crescere a doppia cifra le aziende associate Univendita, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] outside
L’interesse nei confronti della Cina è molto alto. È stato il primo a ripartire dalla crisi Covid-19 ed è l’unico ch
Ftse Mib: l'indice italiano conferma il break di 22.000 punti e raggiunge una resistenza importante collocata a 22.334 punti. L
Aggiornamento dei posizionamenti monetari. Sulle Mibo numerosi nuovi ingressi di put a strike 21500 e a strike 22000. Le pri
Basandoci sul singolo Price Earning, i mercati azionari oggi sembrano palesemente cari. Ma non dimentichiamo mai che nel cors
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] outside
La pandemia non frena la voglia di shopping degli italiani, pronti ad approfittare delle promozioni del Black Friday, in arrivo
Secondo gli analisti della banca d'investimento tedesca Deutsche Bank, l'appeal di Bitcoin come riserva di valore alternati
Ieri un'incredibile Lilli Gruber, che probabilmente ha ricevuto precise istruzioni di fare pressioni su Giuseppe Conte ha m
Scheda con migliori rendimenti, scadenze, taglio minimo, codice ISIN delle obbligazioni corporate quotate sul listino di Bors