Stacco dei dividendi, occasione per seguire il detto “sell in may & go away” o opportunità per nuovi long sull’azionario?

Scritto il alle 20:08 da redazione [email protected]

Dopo anni di delusioni, i primi mesi del 2014 sembrano aver segnato un punto di svolta rispetto all’interesse degli investitori internazionali per il mercato azionario italiano. L’ennesima dimostrazione è giunta con l’ultima riunione della Banca centrale europea: Piazza Affari è stata la protagonista principale dei rialzi maturati dai principali indici azionari del Vecchio Continente. Mentre il FTSE Mib chiudeva con un progresso del 2,3%, il Dax veleggiava con un più modesto +0,9%.

Indubbiamente la sottoperformance dell’indice italiano in questi anni è un fattore che incide in tal senso, vi è da recuperare il terreno perduto rispetto ad altre Borse e da riallineare contestualmente le valutazioni. In questo scenario va tuttavia capito il timing migliore per valutare l’ingresso, per chi già non lo avesse fatto, sul mercato azionario. La vicinanza con i massimi dell’anno potrebbe infatti regalare sorprese negative ai longhisti dell’ultima ora.

Nelle prossime settimane entra nel vivo la stagione dei dividendi. Proprio questo classico appuntamento potrebbe rappresentare un’opportunità di ingresso a prezzi e a valori più contenuti. Al tempo stesso potrebbe però rappresentare l’inizio di quella fase di naturale correzione che la storia ha insegnato caratterizzare il periodo tra maggio e settembre. Non per niente il mercato ha coniato il detto: sell in may & go away. Le imminenti elezioni europee di fine maggio sono peraltro un ulteriore elemento che potrebbe favorire una correzione degli indici azionari del Vecchio Continente nel breve termine.

Per capire i possibili scenari che si potrebbero sviluppare sul mercato nei prossimi mesi, Unicredit ha messo al centro del Webinar Trading & Investimenti del prossimo 14 maggio queste tematiche. L’iniziativa, dedicata all’investimento in Borsa a breve e medio termine, fa parte di onemarkets, proposta di UniCredit che promuove un approccio consapevole agli investimenti.

Il broker italiano approfondisce ogni mese i temi di maggior attualità, analizzandoli con esperti di mercato, analisti e trader professionisti L’appuntamento del webinar del prossimo 14 maggio, dalle 14:30 alle 15:30, vedrà protagonisti Riccardo Designori, analista finanziario di Brown Editore, Arduino Schenato, trader di indipendente su indici e titoli azionari, Gabriele Villa, responsabile sviluppo internazionale di Directa Sim e Christophe F. Grosset, specialista Certificates di UniCredit .

La partecipazione è gratuita e per poter vedere l’evento basterà iscriversi al seguente link:

https://attendee.gotowebinar.com/register/890391471486504962?source=BorseIt

Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ uscita rialzista ] prossim
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Pierpaolo Scandurra, amministratore delegato di Certificati e Derivati e diretto
L'immagine qui sopra risale all'anno 2017, la copertina di un lavoro commissionato da una importante istituzione italiana,
Mercati sempre ricchi di sorprese con prezzi che aprono sopra ai massimi relativi e che poi ripiegano velocemente fino ad arriv
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ uscita rialzista ] prossim
Guest post: Trading Room #446. Il minimo di settimana è pari al minimo di marzo. Un possibile supporto che potrebbe rilancia
Quante volte sui blog e sui vari siti di finanza si parla del cigno nero, uno scenario apocalittico legato ad eventi che ha
Giornata di ieri assolutamente piatta e priva di qualsiasi spunto operativo, sia a livello di prezzi che a livello di volatilit
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ uscita rialzista ] prossim
Il quadro del CFTC di Chicago ci riporta uno scenario dove le mani forti, continuano a provare a riacquistare peso ma è mo