Vademecum 730

Scritto il alle 20:32 da redazione [email protected]

Di seguito pubblichiamo un utile vademecum dedicato al 730 elaborato dal Caf Nazionale del Lavoro nel quale vengono indicate le date di scadenza per presentare il 730, le novità normative da monitorare e chi deve o meno presentare la dichiarazione 730.

Mentre si dibatte di bonus Irpef e taglio iRAP, rimodulazione delle aliquote, regolamentazione del mercato del lavoro, per il contribuente si avvicina una delle scadenze più importanti dell’anno, la presentazione del 730. Tra novità normative e particolarità, emergono alcuni dati sui quali è importante soffermarsi.

Qual è la scadenza per la presentazione il 730

Per chi non presenta il modello 730 al sostituto d’imposta, la cui scadenza è fissata per il 30 aprile 2014, la scadenza per la consegna documentale al Caf è il 31 maggio 2014. Data che slitta al 3 giugno, considerato che il 31 maggio è un sabato e il 2 giugno è festivo. Il 30 giugno 2014 è invece il termine ultimo per la trasmissione dei modelli 730 anno 2014, debitamente compilati, da parte di CAF e sostituti.

Chi deve presentare il 730

Devono presentare il 730 i contribuenti che hanno conseguito redditi nel 2013. La novità più importante del modello 2014 del 730 è sicuramente la possibilità dipresentarlo per i contribuenti che non hanno più un sostituto d’imposta che possa fare i conguagli perché sono rimasti senza lavoro, dato che il rimborso sarà erogato direttamente dall’Agenzia delle Entrate. Possono presentarlo anche nel caso in cui dal 730 emerga un debito. Altro dato importante, fra i contribuenti senza sostituto s’intendono compresi anche i titolari di alcuni redditi assimilati, come soci di cooperative, titolari di borse di studio o assegni, compensi per cariche diamministratori pubblici, compensi per collaborazioni a giornali, riviste ededizioni enciclopediche; somme percepite per lavori a progetto, collaborazioni continuative, collaborazioni occasionali; assegni periodici per i quali nonconcorrono lavoro o capitale (come assegni di mantenimento all’ex coniuge o assegni alimentari ai familiari), compensi per lavori socialmente utili.

Chi è esonerato dalla presentazione del 730

Sono esonerati tutti coloro che hanno conseguito redditi da lavoro dipendente o da pensione corrisposti da un unico sostituto d’imposta o da più sostituti, ma solo nel caso in cui sia stato effettuato il conguaglio dall’ultimo sostituto. Esonerati anche coloro che, in riferimento a un periodo di lavoro non inferiore ai 365 giorni, hanno un reddito non superiore a 8.000,00 euro, i titolari di pensione con altri redditi non superiori a 7.500,00 euro, gli sportivi dilettanti che hanno percepito compensi fino a un valore di circa 28.000,00euro. Coloro che hanno posseduto redditi di lavoro autonomo che richiedono una partita Iva o redditi di impresa devono presentare il modello Unico.

Il ruolo del Caf Nazionale Del Lavoro

Il CAF Nazionale Del Lavoro si occupa, tramite la sede centrale ad Ancona e una rete di professionisti che si avvalgono dei suoi servizi, di trasmettere telematicamente i modelli 730 rilasciando un visto di conformità, dopo l’attenta verifica dei dati raccolti e della documentazione prodotta. Rivolgersi a una struttura come il Caf Nazionale Del Lavoro significa non solo avere la garanzia che la dichiarazione 730 è corretta, ma anche avere a disposizione un organismo che assiste il contribuente nella compilazione di altri modelli come IMU, ISEE, ISEEU, RED, DETRAZIONI, F24 e UNICO, senza richiedere contributi associativi e con tariffe particolarmente favorevoli. Sicurezza del dato, garanzia del controllo, semplicità nella comunicazione, assistenza costante per gli adempimenti destinati alla tutela sociale e civile della famiglia. In poche parole, il ruolo del Caf Nazionale Del Lavoro.

Tags: , ,   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
La macroeconomia viene in soccorso al mercato e complici delle discrete trimestrali USA, ci ritroviamo con un mercato che rimba
Analisi Tecnica Il nostrano rompe il massimo e accelera entrando nella fascia 26300-26700 .... La situazione comincia a far
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in attesa ] prossimo 2023
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in attesa ] prossimo 2023
Alla fine tutto si compie! Ieri sembrava la fiera dell'est, dove mio padre, per due soldi si comprò tutti i carri armati d
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in attesa ] prossimo 2023
Avevamo sperato che l'interesse finanziario e geopolitico, la stupidità umana fosse limitata, ma probabilmente come scrive
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in attesa ] prossimo 2023
ANALISI MONETARIA SCADENZA MARZO 2023 Il grafico dei prezzi ci conferma come il Ftsemib, dopo i minimi in area 20300, abbia
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ in attesa ] prossimo 2023