Unicredit amplia l’offerta e aumenta la leva

Unicredit ha ampliato la propria offerta di strumenti a leva fissa su azioni domestiche ed estere. L’istituto ieri ha quotato sul segmento SeDex di Borsa italiana i primi 24 certificati con leva 3 su azioni italiane ed estere. Oltre ai classici sottostanti rappresentati dalle principali blue chip di Piazza Affari, l’emissione di Unicredit prevede anche nuovi benchmark azionari, quali Stm, Allianz, Bmw, Deutsche Telekom, Lvmh, Total e Volkswagen.

Si tratta della prima emissione a Leva 3 presentata sul SeDex, mercato leader in Europa per gli scambi sui certificati a leva. Unicredit si conferma dunque fra i principali emittenti a livello nazionale, offrendo per la prima volta agli investitori italiani la possibilità di effettuare operazioni a Leva 3 sui sottostanti offerti.

Il funzionamento dei Leva 3 non si discosta da quello delle precedenti emissioni. I certificati su singola azione replicano l’andamento degli “indici di strategia” che a loro volta sintetizzano una posizione in Leva sui titoli di riferimento. Per il calcolo degli indici di strategie Unicredit si è affidata a ICF Bank, società terza il cui compito è quello di gestire il computo dei dividendi e delle rettifiche, in caso di eventuali operazioni straordinarie.

“L’introduzione dei Leva 3 può favorire un cambio di rotta nelle negoziazioni del mercato italiano, già leader in Europa, catalizzando l’interesse degli investitori anche sui sottostanti azionari”, ha commentato Unicredit, la cui intenzione è di arrivare in futuro all’emissione di certificati a Leva ancora superiore.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Unicredit amplia l’offerta e aumenta la leva, 4.5 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Non solo spread. Le sfide da affrontare e vincere per gli italiani sono sempre di più in un mondo che cambia rapidamente.
Della manovra di bilancio in atto, dello spread e dei riflessi del suo andamento sull’economia italiana.  Sono questi alcuni
Il momento è certamente delicato. In Italia stiamo vivendo un periodo di grande incertezza, proprio per la mancanza di que
Ftse mib: l'indice italiano oggi apre al rialzo. Movimento per ora non convincente e l'orientamento appare ancora ribassista.
Uno degli elementi che ha dato uno scossone al sistema pensionistico è l’aumento della durata della vita e il conseguente al
Questa volta partiamo da qui, dalla croce rossa americana, sia ben chiaro, questi non hanno nulla delle crocerossine, quest
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pross
E ci risiamo. La crisi politica italiana, condita da un DEF che non convince gli investitori e manda in palla lo spread BT
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno