Obbligazioni Collezione: da oggi due nuovi bond a tasso misto quotati su EuroTLX e MOT

Scritto il alle 09:05 da redazione [email protected]

Nuovo appuntamento per le fortunate Obbligazioni Collezione di Banca IMI. La banca del gruppo Intesa Sanpaolo ha quotato oggi sul mercato EuroTLX e MOT di Borsa Italiana due nuovi bond a tasso misto. Si tratta dell’obbligazione Collezione Tasso Misto Euro serie II e di quella Tasso Misto Dollaro USA serie IV.

Il primo bond (ISIN XS1379091546) ha una durata di 10 anni, con scadenza il 10 maggio 2026. Con un taglio in fase di emissione di 1.000 euro, l’obbligazione Tasso Misto Euro serie II riconosce nei primi 4 anni di vita un tasso di interesse fisso e pari al 2,2%. Il rendimento normalmente prezzato sul mercato secondario dai titoli di Stato decennali tedeschi è di circa lo 0,123%, quello dei BTP italiani dell’1,5%.

Le cedole dal 5° anno fino alla scadenza pagheranno invece delle cedole variabili pari al tasso Euribor a 3 mesi maggiorato dello 0,6%. Ai valori attuali di mercato, l’obbligazione pagherebbe una cedola annua dello 0,34%.

Se il rendimento potenziale delle cedole variabili in questo momento potrebbe sembrare risicato, ma comunque superiore a diversi titoli di Stato con stessa duration, esso va contestualizzato: in Europa la politica monetaria della BCE in questo momento è particolarmente espansiva.

Il costo del denaro all’interno dell’Eurozona è al minimo storico dello 0,25% e i corposi acquisti di titoli obbligazionari da parte della Bce hanno contribuito in modo determinante ad abbassare i rendimenti sia sul mercato primario che su quello secondario.

Proiettandosi tuttavia alla possibile quadro che si potrebbe avere tra 5 anni, ecco che diversi dei fattori menzionati sopra potrebbero venire meno. In caso di normalizzazione della congiuntura europea, anche la politica monetaria della Bce dovrebbe ritornare sui binari tradizionali. In questo contesto, anche il tasso Euribor tornerebbe a salire e con esso il rendimento complessivo offerto dall’Obbligazione Collezione Tasso Misto Euro serie II di Banca IMI.

La struttura dell’obbligazione Collezione Tasso Misto Dollaro USA serie IV (ISIN XS1378969072) è analoga a quella in euro. Banca IMI ha portato sul mercato un bond dal taglio minimo di 2.000 dollari americani e con una durata di 8 anni, ossia con scadenza al 10 maggio 2024.

Nei primi 4 anni di vita l’obbligazione pagherà una cedola fissa annuale pari al 4% mentre nei successivi 4, ossia dal 5° all’8° anno, le cedole saranno variabili e pari al tasso LIBOR USD a 3 mesi maggiorato dello 0,3%.

Come per l’obbligazione in euro, anche per l’obbligazione Collezione Tasso Misto Dollaro USA serie IV è previsto un cap alla cedola mista. In questo caso il tetto è stato posto al 4%, ossia in corrispondenza del valore della cedola fissa.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Obbligazioni Collezione: da oggi due nuovi bond a tasso misto quotati su EuroTLX e MOT, 8.0 out of 10 based on 3 ratings
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Ftse Mib: fase di assestamento per il Ftse Mib che dopo la conferma del piercing line tenta ora di superare i 19.200 punti. Una
Il 31 Ottobre 2008 uno sconosciuto utente che si faceva chiamare Satoshi Nakamoto pubblica in una ancora più sconosciuta m
Oggi un articolo, veloce, veloce per ribadire quanto stupidi ed ignoranti, ma meglio dire in malafede sono,  analisti ed e
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pross
La rivoluzione Fintech, che sta ridisegnando il mondo delle istituzioni finanziare su scala globale, è solo all'inizio. Soprat
Molto semplicemente tutti si domandano dove potrebbe arrivare la correzione, sempre se sarà correzione e non vera inversio
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno
Ftse Mib: L'indice italiano apre in rialzo anche oggi. Importante però che in chiusura riesca a chiudere al di sopra dei 19.20
Guest post: Trading Room #297. Continua la fase di debolezza per l'indice FTSEMIB che fatica a rimbalzare, complice anche le
Quello che sta andando a concludersi è il peggiore ottobre per i mercati finanziari dal lontano ottobre del 2009, l'anno c