Legge di stabilità e sgravi fiscali: il 48% degli italiani ha intenzione di usufruire delle detrazioni entro fine 2016

Scritto il alle 16:12 da redazione [email protected]

Grazie alla nuova Legge di stabilità 2016, è possibile usufruire di una detrazione Irpef pari al 50% delle spese sostenute (bonifici effettuati) dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2016, con un limite massimo di 96.000 euro per ciascuna unità immobiliare. Oppure pari al 36%, con il limite massimo di 48.000 euro per unità immobiliare, delle somme che saranno spese dal 1° gennaio 2017.

Interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, di restauro e risanamento conservativo, ma anche di ristrutturazione edilizia rientrano tra i lavori soggetti alle agevolazioni. Inoltre, sono state prorogate fino al 31 dicembre 2016 le detrazioni fiscali del 65% per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici.

E proprio grazie alle detrazioni e agli sgravi fiscali previsti dalla Legge di stabilità 2016, gli italiani sembrano riscoprire il piacere di rinnovare la propria abitazione con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.

Secondo un sondaggio realizzato da Instapro.it su un panel nazionale di oltre 1000 persone tra i 30 e i 65 anni – nella quasi totalità possessori di un immobile – l’87% degli intervistati è a conoscenza della Legge di Stabilità e il 48% ha intenzione di usufruire delle detrazioni fiscali entro il 2016. Un trend in crescita, se paragonato al 33% del 2015, da cui emerge la fotografia positiva di un’Italia che ha sempre più voglia di investire nella propria casa.

Tra i lavori in casa su cui si punterà maggiormente nel 2016, gli interventi legati all’efficientamento energetico occupano una posizione di rilievo, evidenziando un’attenzione sempre maggiore verso la sostenibilità e il benessere abitativo. Dal sondaggio emerge che:

• il 25% effettuerà lavori su infissi e serramenti
• il 15% sul riscaldamento
• il 12% sull’isolamento termico
• l’11% sui pannelli solari e fotovoltaici.
Ristrutturazione casa e sgravi: quali saranno le 5 regioni più attive?

Il sondaggio condotto dalla start up italiana dedicata ai servizi per la casa ha inoltre svelato quali sono le 5 regioni d’Italia più sensibili alle opportunità della Legge di stabilità 2016 e che dunque hanno in programma interventi ristrutturazione edile:

1. Lombardia
2. Campania
3. Lazio
4. Puglia
5. Piemonte

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Settimana che all'apparenza sembra tipicamente estiva, non tanto per il clima ma per gli eventi e le dinamiche di mercato.
Ftse Mib: apre in gap down il listino tricolore italiano che rompe in apertura i 21.750 punti. Importante la chisura di oggi pe
Con la sua relazione tecnica sugli effetti del decreto dignità sul mercato del lavoro, e la sua audizione in Parlamento, il pr
Ormai vi sarete annoiati dei miei moniti sulla Cina. Un paese che ha un debito societario e privato impressionante, una ver
Etvoilà, all'improvviso il popolo di Icebergfinanza si rese conto di quanto importanti siano le analisi del nostro Machiav
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pros
Oggi il Ftse Mib si sta comportando nelle prime battute meglio degli altri indici europei dopo aver sottoperformato ieri senza
Nei miei post ho sempre cercato di “stimolare” la mente dei risparmiatori e anche dei consulenti finanziari (so che son
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pros