Cerca nel Blog

Credito Italia: dal sistema bancario interessi per aziende e famiglie fino al 25%

Possono sfiorare il 25% i tassi di interessi praticati dalle banche per i prestiti erogati a famiglie e imprese. L’abbassamento del costo del denaro deciso dalla Bce non ha effetti positivi allo sportello. Per gli scoperti di conto corrente si supera il 24% e per gli sconti commerciali delle fatture si arriva fino al 16%. Per i mutui si può arrivare fino a quasi il 9%, per il credito al consumo si sfiora il 20%. Lo rileva il Centro studi Unimpresa che ha analizzato i dati del ministero dell’Economia e delle Finanze relativi alla determinazione della soglie d’usura.

Quanto alle aziende, gli anticipi e gli sconti commerciali vengono concessi con tassi medi al 9,72% (fino a 5mila euro), al 7,76% (da 5mila euro a 100mila euro) e al 4,80% (oltre 5mila euro); la soglia d’usura è rispettivamente fissata al 16,15%, 13,70%, 10,00%. Per il factoring (cessione dei crediti) sono stati registrati tassi medi al 5,54% (fino a 50mila euro) e al 3,75% (oltre 50mila euro), con la soglia d’usura rispettivamente all’10,92% e all’8,68%.

Sulle aperture di credito in conto corrente, i tassi medi registrati sono all’11,67% (fino a 5mila euro) e al 9,54% (oltre 5mila euro); la soglia d’usura fissata è rispettivamente al 18,58% e al 15,92%. Sugli scoperti senza affidamento fino a 1.500 euro, il tasso medio è al 16,07%, mentre oltre 1.500 euro è al 14,94%; la soglia d’usura fissata è rispettivamente al 24,07% e al 22,67%.

Sul leasing relativo ad autoveicoli e mezzi aeronavali si registra un tasso medio al 6,92% (fino a 25mila euro) e al 6,53% (oltre 25milla euro); la soglia d’usura fissata è rispettivamente al 12,65% e al 12,16%. Sul leasing immobiliare gli interessi medi sono al 4,47% (tasso fisso) e al 3,75% (tasso variabile); la soglia d’usura fissata è rispettivamente al 9,58% e all’8,68%. Sul leasing strumentale, i tassi medi registrati sono all’8,31% (fino a 25mila euro) e al 4,71% (oltre 25mila euro); la soglia d’usura fissata è rispettivamente al 14,38% e al 9,88%.

Per quanto riguarda più nel dettaglio le famiglie, i finanziamenti concessi dietro la cessione del quinto dello stipendio e della pensione, i tassi di interessi medi sono al 12,20% per i prestiti fino a 5mila euro e al 10,99% per quelli oltre 5mila euro; la soglia d’usura è fissata rispettivamente al 19,25% e al 17,73%.

Il credito al consumo è erogato al tasso medio del 12,11% per prestiti fino a 5mila euro mentre oltre 5mila euro il tasso medio è al 9,68%; la soglia d’usura è rispettivamente al 19,13% e al 16,10%. Con le carte di credito revolving (gli acquisti con tessere di plastica poi rateizzati) il tasso medio è al 16,44% per prestiti fino a 5mila euro mentre oltre 5mila euro il tasso medio è al 13,57%; la soglia d’usura è rispettivamente al 24,44% e al 20,96%.

I mutui ipotecari a tasso fisso vengono erogati con interessi medi pari al 3,60% mentre per quelli a tasso variabile gli interessi medi sono al 2,83%; la soglia d’usura per i finanziamenti immobiliari è rispettivamente all’8,50% (tasso fisso) e al 7,53% (tasso variabile). Per i crediti personali si registra un tasso medio all’11,33% con la soglia d’usura fissata al 18,16%.

Credito: condizioni insostenibili per famiglie e imprese

“Il drastico taglio del costo del denaro deciso dalla Banca centrale europea non ha effetti positivi allo sportello: famiglie e imprese continuano a ottenere finanziamenti, sempre meno, a prestiti e condizioni insostenibili: l’inasprimento dei tassi, peraltro, è una tattica praticata dalle banche anche per ridurre la stessa domanda di crediti”, ha commentato i dati del Ministero dell’Economia il Presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi. “I banchieri – ha aggiunto il numero uno dell’Associazione – puntano il dito contro le imprese e dicono che il credito è in calo perché il cavallo non beve: ma il problema è che spesso l’acqua offerta è avvelenata …”.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Stoxx Giornaliero   Buongiorno, avevamo concesso ai “ ragazzi “ la possibilità di poter sfruttare la settim
Euro Stoxx analisi open interest opzioni e future della settimana
Se guadiamo all'andamento di Piazza Affari, verrebbe da pensare ad un mercato azionario in profonda difficoltà. Ed invece
Sono passati ormai quasi sei anni dall'uscita del nostro libro un successo strepitoso ben oltre le nostre più rosee previsio
Quindi la storia continua. Mario Draghi lo sottolinea.  Una presa di posizione che non per forza deve e vuole privilegiare
Abbiamo commentato già ieri su Telegram e direttamente sul Blog i dati tanto attesi di Voyager Therapeutics, Inc. ($VYGR). I
Il FTSE Mib si prende una pausa dopo aver testato le resistenze statiche in area 18.320 punti e dinamiche, espresse dalla trend
Eurostox nei prossimi mesi, da comprare? Anche per il future Eurostox è iniziato un forte rialzo, come previsto dai nostri
La legge di bilancio 2017 è stata approvata di corsa senza la possibilità di alcuna modifica o correzione. Il che dimostr
Ieri in un colpo solo quel furbetto di Mario Draghi ha dato un colpo alla botte e un colpo al magico cerchio della Merkel. P