Redditi lordi: il 98% degli italiani è sotto 80.000 euro. Oltre il 75% dei politici italiani è sopra

Il reddito medio dei parlamentari del Belpaese sfiora i 140.000 euro alla Camera dei deputati e supera i 150.000 al Senato. Il dato relativo ai membri del governo si attesta invece a circa 127.000 euro. Le cifre sono relative alla dichiarazione dei redditi 2014 e sono raccolte nel Minidossier Patrimoni trasparenti elaborato dall’associazione Openpolis.
Un reddito medio elevato, anche se, precisa l’associazione “non è dato sapere da cosa è costituito quel reddito”. Dunque non è possibile ricondurre gli introiti dei Parlamentari italiani alla sola attività politica.

In ogni caso il dato è significativo e in forte contrasto con quanto avviene nel resto del paese. Sempre secondo quando affermato da Openpolis “la maggior parte dei politici nazionali italiani ha dichiarato, nel 2014, tra gli 80 e i 150mila euro di reddito lordo. In questa fascia rientra il 70,65% dei deputati e quasi l’80% dei senatori”.

La seconda fascia di reddito più gettonata è quella tra 0 e 80.000 euro per la Camera dei deputati (17% dei membri) e quella tra 150.000 e 500.000 euro per il Senato della Repubblica (14% circa).

Umiliante il confronto per il resto degli italiani. Le ultime analisi statistiche del Ministero delle Finanze sono relative alla dichiarazione dei redditi 2013. Non dovrebbe essere cambiato molto.

Secondo queste statistiche, nella fascia tra 80mila e 150mila euro ci sono 562.455 italiani pari all’1,37% dei contribuenti. In questo caso le fasce più gettonate sono decisamente più basse. Il 30 per cento circa degli italiani dichiara tra 15.000 e 26.000 euro mentre sotto quota 80.000 euro, ossia sotto il margine inferiore della fascia più grande dei politivi italiani, si trovano il 98% dei contribuenti italiani.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Redditi lordi: il 98% degli italiani è sotto 80.000 euro. Oltre il 75% dei politici italiani è sopra, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Il passaggio da “economia di Frontiera” a “paese emergente” rappresenta un importante upgrade per Buenos Aires. Ma co
Stavo iniziando ad accettare le “stranezze” di questo Governo, con all’interno alcuni personaggi “Pittoreschi” ch
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno
Ftse Mib: l'indice italiano oggi apre in lieve rialzo, per poi invertire direzione. In ogni caso la volatilità si è ridotta n
Ben risvegliati! Si, perché ieri il neo ministro dell’Economia, Giovanni Tria se n’è uscito con un discorso che, se f
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pros
Ci vuole davvero una sana dose di autocontrollo da parte mia in questa immensa crisi antropologica, io che sono sulla scena
Ftse Mib: apre in gap up l'indicie italiano che riprende di mira i 22.500 punti, primo livello di resistenza. Importante sarebb
Il governo Monti ( 2011/12) e in una breve parentesi il governo Letta (aprile 2013/febbraio 2014), hanno contribuito a superare