Osservatorio UnipolSai 2015: per gli italiani l’agente di assicurazioni punto di riferimento, oggi e in futuro

Il 27% degli italiani tra 18 e 24 anni dichiara di consultare un agente d’assicurazioni nelle decisioni importanti, anche non collegate a prodotti assicurativi. Competenza, conoscenza personale e presenza in caso di problemi le caratteristiche più apprezzate del “consigliere di fiducia”. Questo il quadro scenario delineato dalla ricerca dell’Osservatorio UnipolSai 2015.

Lo scenario. In generale, quasi un italiano su due (42%) preferisce consultarsi con un professionista della propria città quando deve prendere decisioni o fare acquisti importanti, come quelli relativi alla salute, alla casa e all’auto. In particolare spicca, tra le figure dei professionisti del territorio, quella dell’agente assicurativo: il 24% degli intervistati preferisce coinvolgere un agente nelle decisioni importanti e la quota sale al 27% quando si tratta di giovani tra i 18 e i 24 anni.

È quanto emerge dall’ultima ricerca dell’Osservatorio UnipolSai commissionata a Nextplora e realizzata con metodologia CAWI (Computer Assisted Web Interviewing) su un campione di 4186 persone.

Quando consultarsi con un agente assicurativo? Gli italiani scelgono di consultarsi con un agente, oltre che per l’acquisto di una polizza auto (36%), soprattutto per l’acquisto di beni e servizi a protezione della casa (32%), di servizi a protezione della salute (28%) e di servizi a protezione dagli infortuni (25%): un vero e proprio consigliere personale di fiducia sulle questioni che contano.

Più in generale come deve essere il “consigliere di fiducia” ideale? Le caratteristiche peculiari che gli italiani mettono in evidenza sono da ricercare per il 56% degli intervistati nella sua reale esperienza (“deve essere un esperto”) mentre per il 31% è fondamentale la conoscenza diretta della persona; il 24% lo vorrebbe al corrente anche delle proprie abitudini di vita e il 29% del campione indica la “vicinanza” del professionista anche quando ci sono problemi. Altre caratteristiche ideali sono “l’essere dalla propria parte” (21%), il sapere rassicurare (19%) e l’essere vicino e raggiungibile facilmente (15%).

Il ruolo e le caratteristiche dell’agente assicurativo emergono in un quadro in cui più in generale il “professionista specializzato che conosco personalmente” è la figura di maggior fiducia per oltre la metà di coloro che si rivolgono al di fuori dell’ambito familiare (52%). Fiducia di gran lunga superiore a quella riconosciuta a siti web specializzati (31%) per non parlare di blog e forum online (14%).

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Dopo i brividi ribassisti di ieri, il Ftse Mib oggi ritrova la strada rialzista e soprattutto risale nelle prime battute sopra
Come sempre all'improvviso qualcuno si accorge che le dinamiche economiche, quelle finanziarie sono le più semplici, loro
E’ il tasso inflazione previsto dal FMI per il paese del Venezuela. Occhio al rischio contagio. 1.000.000 % Un tasso che
Le trimestrali in uscita in questi giorni sono migliori delle attese. Malgrado questo non si vede nel COT report una particol
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pros
Analisi tecnica: grafico FCA e prospettive di breve-medio periodo. Era abbastanza prevedibile. Quando una nave perde il suo
I numeri snocciolati in questo momento con gli utili trimestrali dalla borsa USA e nella fattispecie dallo SP500 sono veram
Ftse Mib: apre nuovamente in rosso il listino italiano in scia ovviamente alla notizia del cambio repentino e inaspettato ai ve
Avevamo lasciato l'indice Biotech in una fase di stallo che tra alti e bassi restava bloccata in una zona pericolosa. Lentament
Guest post: Trading Room #289. La configurazione grafica della settimana scorsa non dà particolari segnali operativi. E' un