Scandalo Forex : i risparmiatori saranno gli unici perdenti

Ieri cinque banche internazionali sono state multate dalle autorità di controllo di USA, Regno Unito e Svizzera per 3,3 miliardi di dollari. Le banche sono state condannate per avere manovrato impropriamente i tassi di cambio tra le valute. Di seguito pubblichiamo il punto di vista di due professori di finanza della Cass Business School di Londra esperti del settore e del Forex: si tratta di Peter Hahn e di Andre Spicer.

Peter Hahn:  “I risparmiatori saranno gli unici perdenti”

I risparmi della gente in fondi comuni di investimento sono stati degenerati dai dealer di Forex a causa di scarsi controlli nel settore del risparmio gestito. Le stesse banche si sono trovate a truffare i clienti ogni volta che questi utilizzano le loro carte di credito all’estero. Anche se le banche colpevoli pagheranno al governo una multa per i loro misfatti, questo comporterà una riduzione del valore delle azioni delle banche nei fondi pensione – ciò significa che i consumatori ci smeneranno di nuovo. Qualcuno potrebbe spiegarci come i consumatori beneficeranno di queste multe? Dove sono i risarcimenti?

Mi sembra che i risparmiatori siano gli unici perdenti. Le sanzioni colpiranno i fondi pensione e i prezzi delle azioni delle banche cadranno. Risultato: un fiore all’occhiello per i regolatori, le casse del governo si riempiono e i banchieri di alto livello la fanno franca semplicemente ammettendo di non capire la loro attività ai livelli base, mentre guadagnano stipendi a 7 cifre. Questi ultimi possono rinunciare a una parte delle loro indennità, un minimo sacrificio! Per alcune banche, sta cominciando a sembrare troppo facile trasferire i soldi degli azionisti. Forse è arrivato il momento di porsi alcune domande più fondamentali circa i limiti della gestione delle banche?

La manipolazione di Forex è imperdonabile. Ma sembra che la maggior parte del lavoro di indagine delle autorità di regolamentazione in Europa sia stata condotta dalle banche stesse, che sicuramente biasimareranno i dipendenti neoassunti e i più giovani. Chi sta facendo le indagini? Chi ha assunto chi per investigare? Ci sarà qualcuno che si chiederà “da chi imparano i dipendenti più giovani?” Purtroppo, sono sicuro che questa pista non porterà molto lontano. Il Forex è presumibilmente il più grande mercato commerciale del mondo – perché non c’è nessuna supervisione?

Andre Spicer: “Cultura da venditore ambulante del Forex Market”

Le investigazioni sul Forex rivelano una cultura di collusione nel più grande mercato del mondo, e mostrano come i commercianti di valuta fossero più fedeli l’uno all’altro di quanto non lo fossero verso i loro clienti o i loro datori di lavoro. Ciò è dovuto a una forte cultura del trader, con comportamenti discutibili considerati come la norma in tutto il mercato. Poiché c’era poco (se non nessun) controllo, tale comportamento non è mai stato contestato. Il mercato è opaco, e ciò rende difficile a coloro che ne sono fuori, avere un senso di ciò che sta realmente accadendo. Quando certe preoccupazioni sono state sollevate dagli informatori, queste sono state ignorate dalle banche o quantomeno non son state portate a livelli più alti.

Il problema con il mercato Forex non è la cultura della banca stessa, è la cultura del mercato, e sarà dura cambiarla. Le banche hanno già licenziato molti collaboratori scegliendo gli individui che si sono comportati peggio, e hanno anche aumentato le funzioni di rischio e conformità. Le chat room sono state eliminate e il trading è stato automatizzato. I regolatori hanno annunciato una serie di inchieste. Alcuni singoli trader saranno chiamati a rispondere. Analizzando le cause alle radici di questo problema si renderà il mercato più trasparente, mettendo in atto alcune regole di base, e garantendo un controllo efficace. Le banche devono anche chiedersi se la cultura del “venditore ambulante” è appropriata per il più grande mercato del mondo.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Scandalo Forex : i risparmiatori saranno gli unici perdenti, 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Sembra ormai ad un passo un primo accordo tra USA e Cina, un primo passaggio che poi necessiterà di altre conferme. Ma il me
Daimler e BMW hanno unito le forze per creare la nuova Powerhouse europea della mobilità all'interno di un nuovo family brand.
Il nuovo sistema multifunzione a colori A4 TASKalfa 351ci permette, a costi di gestione contenuti, una riduzione del consumo en
Dall'analisi evoluta dell'osteoporosi, alla formazione digitale per le donne fino all'utilizzo dei big data e dell'intellig
Avvio tranquillo per il Ftse Mib che si muove attorno a 20.250 punti in marginale rialzo rispetto alla chiusura precedente. La
In un mondo normale un analista o ricercatore che da mesi mette in guardia sulle reali condizioni dell'economia globale, ve
Ivonne Forno, CEO di Laborfonds, il fondo pensione complementare territoriale del Trentino-Alto Adige , in una lunga intervista
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ uscita rialzista ] prossimo
Guidare una moto fruendo del Cloud, Internet of Things e Intelligenza Artificiale. Da qui IBM e Harley Davidson Motor Company a
Ftse Mib: l'indice italiano rimane ancorato alla resistenza statica dei 20.236 punti. Poco sopra passa anche la media mobile 20