Auto ecologiche: da oggi al via gli incentivi 2014, il 50% riservato ai privati

Scritto il alle 13:53 da redazione [email protected]

Il decreto del Ministero dello sviluppo economico del 3 Aprile 2014, entrato in vigore da oggi 6 maggio 2014, dà il via alla fruizione degli incentivi statali 2014 fruibili per l’acquisto di veicoli ecologici. Non si tratta di una novità assoluta: tali incentivi sono già in essere dal marzo 2013 e dovrebbero durare fino a tutto il 2015.

Dei 45 milioni di euro originariamente previsti, per il 2014 sono disponibili circa 31 milioni di euro. A questi si devono aggiungere altri 32 milioni di euro, ossia i fondi non utilizzati nel 2013. Il totale a disposizione per il 2014 sale così a circa 62 milioni di euro. Per il 2015, ad oggi le indicazioni sono per fondi pari a 45 milioni di euro. Va tuttavia evidenziato come, analogamente a quanto accaduto con il taglio ai fondi 2014, detta soglia potrebbe essere sforbiciata.

Rispetto al 2013, gli incentivi 2014 avranno un occhio di riguardo per i privati. Con il decreto del 3 aprile scorso, il Ministero dello sviluppo ha riservato ai privati, che tecnicamente rientrano nella categoria “tutte le categorie di acquirenti”, è stato riservato il 50% dei fondi disponibili. Sui circa 63 milioni di euro, circa 31 milioni di euro spetteranno a questa categoria. Il vincolo è stato introdotto in quanto nel 2013 la quota di fondi riservata ai privati si è rivelata del tutto insufficiente a coprire la domanda. L’altra metà rimane destinata agli acquisti di veicoli ecologici destinati all’uso di terzi (taxi, noleggio, etc.) e all’esercizio dell’attività di impresa.

Gli incentivi per l’acquisto di veicoli ecologici da parte di privati per il 2014 sono:

– del 20% sul prezzo di acquisto fino ad un massimo di 5.000 euro se si acquistano veicoli che producono emissioni di CO2 non superiori a 50 g/km.

– del 20% sul prezzo di acquisto fino ad un massimo di 4.000 euro se si acquistano veicoli che producono emissioni di CO2 non superiori a 95 g/km

Per la loro fruizione ci si deve affidare al concessionario dopo aver verificato che quest’ultimo aderisca all’iniziativa -e quindi contribuisca all’incentivo facendosi carico della metà (condizione posta dalle normative)- e che il fondo sia disponibile, ovvero non esaurito.

I venditori sono ovviamente liberi di aggiungere all’incentivo statale, o meglio alla parte che spetta loro, ulteriori sconti o riduzioni promossi dalle case produttrici. Tutte le pratiche burocratiche sono svolte dal concessionario.

GD Star Rating
loading...
GD Star Rating
loading...
Auto ecologiche: da oggi al via gli incentivi 2014, il 50% riservato ai privati, 10.0 out of 10 based on 1 rating
Tags:   |
Nessun commento Commenta

Articoli dal Network
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pross
Il braccio di ferro sui dazi doganali tra CINA e USA continua ininterrottamente. Per molti (sottoscritto compreso) Donald T
Tenta di reagire il Ftse Mib dopo il nuovo rosso di ieri che ha richiamato nuovi spettri ribassisti. L’indice di Piazza Affar
Iniziamo da qui dal libricino del senno di poi, le minute del FOMC,  si il libricino che la Fed usa per guidare l'America,
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno
Tassi di interesse. Nell’analisi intermarket una corretta interpretazione dei tassi di interesse è assolutamente necessa
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) ) [ uscita rialzista ] pross
Ftse Mib: l'indice italiano apre positivo anche oggi dopo l'allungo di ieri. La situazione rimane comunque delicata, infatti i
Nonostante i miei principali temi, quando parlo di criptovalute, siano quelli tecnologici, colgo comunque l'occasione di da
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tecnica espressi all’interno